NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa e gestione dei cookies

Questo sito web non utilizza alcun cookie di profilazione, ma soltanto cookies tecnici e cookies analitici.

I cookies e loro suddivisione

I cookies sono piccoli files di testo che i siti web visitati dall’utente inviano al suo terminale – computer, laptop, tablet, smartphone, etc. – dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti in occasione della successiva visita del medesimo utente.

Cookies tecnici

Questi cookies sono volti a mantenere adeguato il funzionamento della navigazione o ad incrementare le funzionalità o le prestazioni del sito. Essi non vengono utilizzati per altri scopi.
I cookies tecnici utilizzati da questo sito sono i seguenti:

  • cookies analitici: sono cookies che raccolgono informazioni sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito, ad esempio informazioni su quali pagine o sezioni di pagine vengono maggiormente visualizzate e da quali pagine si ricevono segnalazioni di malfunzionamenti. Le informazioni vengono raccolte in forma anonima.

Tutti questi cookies vengono abilitati in automatico.

Google Analytics

Questo sito utilizza lo strumento di analisi delle statistiche Google Analytics fornito da Google Inc. (“Google”). Tale servizio utilizza i "cookies" per raccogliere ed analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito web (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per i nostri operatori riguardanti le attività sul sito web stesso. Questo sito web non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione.
Per consultare l’informativa privacy della società Google, relativa al servizio Google Analytics, La preghiamo di visitare http://www.google.com/intl/en/analytics/privacyoverview.html.
Si può impedire a Google il rilevamento di un cookies che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en.

Gestione dei cookie

Chi naviga il sito può decidere di disabilitare i cookies impostando il proprio browser di navigazione.
Per sapere come disabilitare i cookie nel proprio browser, rimandiamo alle guide ufficiali di ciascun browser reperibili sul web.

 

 

 

Mercoledì 22 febbraio 2017: 50 anni da Musicam Sacram: eredità e prospettive

Incontro con DON LUIGI GIRARDI

 

Dopo gli incontri con i liturgisti Don Roberto Tagliaferri e don Simone Unere, proseguono gli appuntamenti di formazione promossi dall’associazione Organicantum con l’Ufficio Liturgico Diocesano. Il prossimo appuntamento, in collaborazione con l’IDMS-Istituto Diocesano di Musica Sacra di Alba e  l’IDILIM (Istituto Diocesano Liturgico Musicale) di Asti, sarà mercoledì 22 febbraio 2017, presso il seminario vescovile di Alba alle ore 21 con Don Luigi Girardi sul tema: 50 anni da Musicam Sacram: eredità e prospettive. Luigi Girardi è teologo liturgista, preside dell’Istituto di Liturgia Pastorale dell’abbazia di Santa Giustina di Padova, docente di teologia liturgica, titolare dei corsi di “Iniziazione cristiana” e di “Musica e liturgia” e prolifico saggista. Ricorre  quest’anno il cinquantesimo anniversario della nota istruzione del 5 marzo 1967 (Musicam Sacram, vai al testo) che ha costituito storicamente la prima proposta attuativa degli orientamenti sulla musica nella liturgia del Concilio Vaticano II. In consonanza con il convegno organizzato dal Pontificio Ufficio per la Cultura, che si terrà nei giorni dell’anniversario in marzo a Roma, pare utile proporre anche nelle nostre diocesi un rilancio degli orientamenti postconciliari, interrogandoci su alcune questioni fondamentali sulla musica nel rito cristiano: musica ‘sacra’ liturgica, approcci, aspetti e dinamiche del linguaggio musicale nella celebrazione del mistero. E’ possibile rintracciare nel concilio e nella proposta dell’istruzione del ’67 una descrizione di canoni estetici da rispettare per un discorso musicale qualitativo nel contesto liturgico? Esistono criteri di riferimento per orientarsi nella complessità a volte confusa dei modelli? Le nuove composizioni, gli organisti, il cantore, il coro parrocchiale,  l’utilizzo di altri strumenti rispetto all’organo: “la qualità è un’opinione”?

La collaborazione con l’IDILIM di Asti costituisce una vera opportunità di scambio tra diocesi per crescere nel lavoro ecclesiale di costruzione di percorsi comuni all’insegna della sinodalità, secondo gli intenti del nostro vescovo mons. Marco Brunetti.

L’incontro, con la presenza del nostro vescovo, è ad ingresso libero e gratuito e costituisce un momento di approfondimento importante per tutti gli operatori della musica liturgica nelle nostre diocesi, direttori di coro, coristi, animatori liturgici, attori liturgici.

 

Edoardo Marengo

 

Vai alle foto dell'incontro su Fb