NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa e gestione dei cookies

Questo sito web non utilizza alcun cookie di profilazione, ma soltanto cookies tecnici e cookies analitici.

I cookies e loro suddivisione

I cookies sono piccoli files di testo che i siti web visitati dall’utente inviano al suo terminale – computer, laptop, tablet, smartphone, etc. – dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti in occasione della successiva visita del medesimo utente.

Cookies tecnici

Questi cookies sono volti a mantenere adeguato il funzionamento della navigazione o ad incrementare le funzionalità o le prestazioni del sito. Essi non vengono utilizzati per altri scopi.
I cookies tecnici utilizzati da questo sito sono i seguenti:

  • cookies analitici: sono cookies che raccolgono informazioni sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito, ad esempio informazioni su quali pagine o sezioni di pagine vengono maggiormente visualizzate e da quali pagine si ricevono segnalazioni di malfunzionamenti. Le informazioni vengono raccolte in forma anonima.

Tutti questi cookies vengono abilitati in automatico.

Google Analytics

Questo sito utilizza lo strumento di analisi delle statistiche Google Analytics fornito da Google Inc. (“Google”). Tale servizio utilizza i "cookies" per raccogliere ed analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito web (compreso l'indirizzo IP dell'utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per i nostri operatori riguardanti le attività sul sito web stesso. Questo sito web non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione.
Per consultare l’informativa privacy della società Google, relativa al servizio Google Analytics, La preghiamo di visitare http://www.google.com/intl/en/analytics/privacyoverview.html.
Si può impedire a Google il rilevamento di un cookies che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l'elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser: http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en.

Gestione dei cookie

Chi naviga il sito può decidere di disabilitare i cookies impostando il proprio browser di navigazione.
Per sapere come disabilitare i cookie nel proprio browser, rimandiamo alle guide ufficiali di ciascun browser reperibili sul web.

Il Festival di Musica Sacra di Gallo Grinzane (Cn) e l'Ufficio Liturgico diocesano. Un patrocinio importante.

 

La Chiesa da sempre ha riconosciuto l’alto valore culturale e spirituale della musica, tanto da definirla, con Paolo VI, “quasi propedeutica alle ardue conquiste dello spirito” (Insegnamenti, II, 1965).

La musica è stata per molti secoli, e non a caso, scienza dell’anima più che arte dei suoni. Arte dell’ascolto di armonie e ritmi invisibili, ma reali, della parola e del mondo, dell’interiorità e del cosmo: questa era la sapienza generata dalla coltivazione della musica.

Con questo spirito e con l’intento che è anche compito di promozione della musica sacra, patrimonio ecclesiale di inestimabile valore (I concerti nelle chiese, n.5), l’Ufficio Liturgico Diocesano ha dato il suo patrocinio per il Festival Internazionale di Musica Sacra delle Langhe del Barolo  2011 e lo ha rinnovato per il Festival di Musica Sacra delle Langhe e del Roero 2012.

                       

Questo patrocinio ha un suo peso importante perchè offre la giusta 'casa' al patrimonio musicale che andremo a rappresentare, quello della Musica Sacra, nella sua forte e rispettata valenza liturgica. 


Al III Seminario Internazionale sulla Musica Liturgica tenutosi a Cremona il 29 settembre 2012, seminario al quale Organicantum era presente con quattro suoi rappresentanti, è stata analizzata la situazione della Musica Sacra in Italia e in Europa, attraverso l'operato delle Scuole di Musica Sacra. Dalle relazioni e dallo scambio anche informale tra i partecipanti è emersa fortemente l'esigenza della presenza degli Uffici Liturgici nei percorsi di offerta musicale nell'ambito del sacro, spazio che appartiene di diritto per competenza alla grande Tradizione e studio della Chiesa.

Ecco dunque che il patrocinio dell'Ufficio Liturgico Diocesano va ad inserirsi pienamente in questa direzione. Non potevamo pensare ad un Festival di Musica Sacra senza il suo appoggio e il suo riconoscimento.

 

Nella prima edizione, con l’organizzazione dell’associazione Organicantum, sotto la direzione artistica del M° Omar Caputi, sul prestigioso organo opera del maestro organaro Piero Sandri, si sono alternati musicisti di chiara fama e rilievo su un repertorio internazionale che sottolinea la profondità e l’altezza spirituale della musica sacra, facendo risuonare autori come Johann Sebastian Bach e Frescobaldi, Haendel e Buxtehude, Vivaldi e Purcell.

L’organo di Gallo, riconosciuto come uno dei migliori organi barocchi del centro-nord Italia, è stato e continua ad essere il protagonista indiscusso di questa rassegna. Il Concilio infatti ci rammenta come l’organo a canne, strumento musicale tradizionale, sia in grado con il suo suono di ‘aggiungere un notevole splendore alle cerimonie della Chiesa, e di elevare potentemente gli animi a Dio e alle cose celesti’ (SC 120).

Nella seconda edizione, con il patrocinio anche dell'Ente Morale Famija Albeisa e con la direzione artistica di Marco Viberti, attraverseremo idealmente (senza pretesa di essere esaustivi) tutta la storia della musica, dal canto gregoriano e la prepolifonia sino a brani organistici e corali del Novecento. Insieme al suono dell’organo si  si uniranno nella risonanza della lode altri strumenti cari alla tradizione sacra ecclesiale, prima fra tutti la voce di solisti e cori.

Tutti i concerti sono ad ingresso libero, con inizio alle ore 21.

L’associazione Organicantum di Gallo Grinzane, l’Ufficio Liturgico Diocesano, sez. Musica Sacra, e Famija Albeisa, esprimono tutta la loro soddisfazione per questa edizione del festival, e vi aspetta a questa esperienza di risonanza del Divino nell’esperienza estetica del bello e del sublime.